POESIA CHE MI GUARDI di Marina Spada

                                                          

L’Associazione culturale FreeZone-La Settimana del Documentario-Documetarincorso

 presentano

Marina Spada alla Sala Urano

 giovedi 3 giugno – Sala Urano – MultisalaImperoVarese

 

 ore 19.30

Poesia che mi guardi

di Marina Spada – 2009

 Poesia che mi guardi è una riflessione sulla poesia e sulla sua necessità.

Amo la poesia e amo i poeti perché danno voce, coraggiosamente,

a ciò che di solito è taciuto. Antonia Pozzi, in particolare, mi aveva fulminata

perché la sua poesia è libera, carnale, sincera. Mi affascinava

questa giovane donna costretta a nascondere, dietro l’apparenza borghese,

una passionalità intensa che mal si conciliava con le strettoie e

le convezioni dell’epoca. Antonia Pozzi, era sola perché, come tutti gli

imperdonabili, era troppo moderna per essere compresa. Ha saputo

guardare, senza ritrarsi, la bellezza e il dolore del mondo e testimoniare

se stessa. Morta suicida, come spesso è accaduto alle donne poeta,

è nata e vissuta a Milano, come me.

 Marina Spada

 ore 21.00

Incontro con la regista Marina Spada condotto da Maurizio Fantoni Minnella

  ore 22.00

 Poesia che mi guardi

di Marina Spada

 

Lascia un Commento

Slideshow
Get the Flash Player to see the slideshow.
Indice
Sponsor

Promosso da:

freezone

In collaborazione con:

logo-ultimo-Provincia-di-Varese

LOGO-COOP-LOMBARDIA-ALTISSIMA

LOGO-MIV

logo-MIV-cafè

logo_Vale-Moskito

LOOGO-DOCUME'

Con il patrocinio di:

Logo-Città-Giardino

LOGO-ITALIA-CUBA1

LOGO-CASA-AMERICA

LOGO-SNCCI

LOGO-SVIZZERA-CUBA2